Festa Europea della Musica Musiche angeliche e Note in colore

21.06.2018 h 19:00—22:30

Eventi

 

Festa Europea della Musica

Giovedì 21 giugno dalle ore 19.00

NOTE IN COLORE

 

 

Il 21 giugno si terrà la Festa della Musica, promossa dal MIBACT in collaborazione con altri Ministeri e Associazioni pubbliche: una grande manifestazione gratuita che si tiene ogni anno in molte città per celebrare il solstizio d’estate con concerti di musica dal vivo e con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere.

 

La manifestazione nata in Francia più di trenta anni fa è diventata da tempo un evento di dimensioni europee dove strade e piazze diventano lo scenario di esibizioni musicali di ogni tipo; e che coinvolge anche i Musei dell’intera rete nazionale in un ricco calendario di iniziative dedicate alla musica.

 

La Galleria Nazionale dell’Umbria aderisce alla Festa della Musica con una giornata dedicata alla contaminazione tra arte e musica: nelle pale d’altare e nei dipinti della Galleria sono infatti presenti rappresentazioni di scene musicali che costituiscono la gamma di forme compositive e strumenti in uso tra Quattrocento e Cinquecento.

 

Il programma ha inizio alle ore 19:00 con una visita guidata dal titolo: “Musiche angeliche” alla scoperta delle opere in cui sono presenti raffigurazioni dello spaccato di vita musicale del ‘400-‘500, un approfondimento dell’iconografia musicale come ad esempio nel dipinto Madonna in trono di Giovanbattista Caporali (1510-1515), dove nel cartiglio sottostante il trono della Vergine è dipinto lo spartito di una lauda popolare dedicata a Maria dal titolo “A dimandar pietà”, o nel quadro di Gentile da Fabriano, Madonna in trono con il Bambino e angeli musicanti ( 1400-1405).

Dopo un aperitivo offerto dalla Galleria Nazionale ai partecipanti alla visita alle ore 21.15 la serata prosegue con il concerto “Note in colore”, a cura dell’Ensemble "Compendium Musicum".

Verranno eseguite musiche ispirate alle opere esposte nel museo con chiari riferimenti agli strumenti musicali, ai loro repertori ed al mondo esecutivo della vita civile e religiosa dell'Urbe nel primo rinascimento.

 

 

Un viaggio sonoro che affonda le proprie radici nei codici coevi, conservati presso la biblioteca cittadina, con repertori che richiamano alla mente le grandi pale d'altare dei sommi pittori umbri.

Le proporzioni matematiche delle tavole, lo studio della prospettiva lineare e le iscrizioni impresse nelle opere prenderanno forma attraverso le pagine musicali maggiormente coinvolgenti in cui giochi dinamici ed acustici ripercorreranno i rigidi contrappunti e le travolgenti forme di danza.

All'interno dello spettacolo verranno descritti gli strumenti rappresentati nelle opere figurative più rilevanti attraverso citazioni e aneddoti riguardanti l'organologia.

 

Ensemble "Compendium Musicum"

Katerina Ghannudi - Arpa rinascimentale e Voce

Daniele Bernardini - Flauti diritti, Flauto a Tamburo e Cornamuse

Peppe Frana - Liuto e Cister

Fabrizio Lepri - Viella e Vihuela de Arco

 

 

Per la visita prenotazione obbligatoria al num. 07558668411 email gan-umb.servizieducativi@beniculturali.it lun./ven. 9.30-14.30, sab e dom. num. 0755721009 email gnu@sistemamuseo.it  8.30/18.30)

Ingresso museo intero 8€; ridotto 4€; gratuito per possessori Card-Perugia Città Museo e categorie previste