San Costanzo e gli altri patroni della città di Perugia

29.01.2019 h 11:00—12:00

Eventi

 

Galleria Nazionale dell'Umbria 

Martedì 29 gennaio ore 11.00

Visita Guidata 

San Costanzo e gli altri patroni della città di Perugia

 

 

Il 29 Gennaio Perugia festeggia tradizionalmente uno dei suoi tre patroni: San Costanzo, primo vescovo della città.
Di questo, come degli altri santi patroni cittadini, la Galleria Nazionale dell'Umbria custodisce diverse antiche immagini sia scultoree che pittoriche.
Venite a scoprirle nella visita guidata San Costanzo e gli altri patroni della città di Perugia martedì 29 gennaio ore 11:00.

Secondo la tradizione #sanCostanzo fu martirizzato dopo essere stato barbaramente flagellato e immerso nell'acqua bollente, da dove uscì miracolosamente illeso. Ricondotto in carcere, convertì i suoi custodi che lo aiutarono a fuggire, ma fu di nuovo arrestato e decapitato. Al santo sono attribuiti due miracoli: una donna affetta da completa cecità, dopo la sua benedizione, riacquistò completamente la vista; un nobile perugino di nome Crescenzio, sofferente da molti anni di inguaribile paralisi degli arti inferiori, avutane la benedizione, fu risanato immediatamente. Tradizione vuole che ogni anno, durante la festa le ragazze nubili vadano nella chiesa a lui intitolata per chiedere se si sposeranno entro l'anno: se il santo fa l'occhiolino significa che le nozze ci saranno, altrimenti, per consolazione, il fidanzato regalerà alla ragazza il tipico dolce, il #torcolo di S. Costanzo!

 

Consigliata prenotazine: tel 07558668436 gallerianazionaleumbria@beniculturali.it; tel 0755721009 gnu@sistemamuseo.it